Utilizziamo cookie(*), anche di terze parti, per garantire il buon funzionamento del sito e, previo consenso, per raccogliere informazioni statistiche sulla navigazione del sito e per mostrarti messaggi pubblicitari personalizzati e in linea con le tue preferenze. Chiudendo il banner verranno installati solo i cookie tecnici. Per maggiori informazioni, visualizza l’informativa estesa:
VAI ALLA COOKIE POLICY.

ACCETTO I COOKIES - OK

44 negozi

1100 posti auto

Ritorna Canto e Disincanto

Concorso Letterario

Concorso Letterario

RITORNA CANTO E DISINCANTO PRESSO IL CENTRO COMMERCIALE TUSCIA

IL CONCORSO LETTERARIO OFFRE PER QUESTA EDIZIONE

UN TRIBUTO ALL’EXPO 2015: LABORATORI E CONCORSO A TEMA, PER COLLEGARE LETTURA E SCRITTURA AL TEMA ALIMENTAZIONE

Dal 26 maggio al 31 maggio ritorna Canto e Disincanto, il concorso letterario atteso e amato da grandi e piccoli scrittori dilettanti della Tuscia.

L’edizione di quest’anno verterà sul tema Cibo per il Corpo e per la mente come tributo all’EXPO.

È un progetto che continua, da oltre 10 anni, a mantenere inalterati i suoi obiettivi e i suoi valori: dare spazio alle voci narrative e poetiche della Tuscia, offrire, in particolare ai docenti delle scuole di ogni ordine e grado, la possibilità di fare esprimere il genio creativo di bambini e ragazzi, con passione ed originalità.

Il teatro di questa iniziativa è come sempre il centro commerciale Tuscia di Viterbo

che dal 26 al 31 maggio ospiterà diversi laboratori di giornalismo, fotografia e fumetto, letture animate e attività culinarie legate alla tradizione.

Una manifestazione che vuol essere un momento di aggregazione, d’incontro e di crescita culturale per tutti i giovani del nostro territorio, che avranno l’occasione di confrontarsi con scrittori, artisti e professionisti della comunicazione.

I docenti dei workshop sono tutti professionisti ed esperti di settore, grazie a loro la galleria del centro si trasformerà in un salotto letterario per grandi e piccini, dove tutti i partecipanti verranno accolti in un’atmosfera suggestiva e magica.

Tantissimi i soggetti del territorio che sostengono questa iniziativa: Provincia di Viterbo, Ufficio Scolastico Provinciale di Viterbo, Università della Tuscia, CCIAA Viterbo, Avis, CNA, Federlazio, TusciaTimes, Ontuscia.it, Latuavoce.it, Etrurianews.it, Lacitta.eu, Viterbotv.it, Newtuscia.it insieme al Centro Commerciale Tuscia promotore dell’evento.

Ma vediamo nel dettaglio le attività previste:

LABORATORI - LEZIONI - GIOCHI – QUIZ | 26 - 27 - 28 - 29 - 30 – 31 maggio (su prenotazione delle scuole)

Angolo creativo per:

1. realizzare una sana ricetta con i prodotti della tradizione

2. partecipare a letture animate dedicate alla sana alimentazione

Laboratorio pane e favole: letteratura e arte del pane

Una favola di farina, acqua e sale. Questi gli ingredienti di una storia da toccare. Farina, acqua e sale sono ingredienti semplici, archetipi della vita; dalla loro unione, attraverso la mano dell’uomo, nasce il primo elemento della nutrizione: il pane. La narratrice-panettiera, estrarrà da una valigia, gli attrezzi del mestiere, una spiga di grano, dell’acqua, della farina e del sale, per ciascun ingrediente racconterà una favola che andrà ad unirsi alla successiva creando un impasto morbido ed omogeneo ed un’unica storia.

A scuola di fumetto e di cartoni. Il fumettista Claudio Lana sarà a disposizione per insegnare ai ragazzi i principi base della fumettistica e dei cartoni animati: i dialoghi, il disegno, la scelta dei personaggi. Non occorre essere bravi a disegnare perché si tratta innanzitutto di linguaggi, modalità espressive, per alcuni anche veri e propri generi letterari. L’obiettivo è quello di far conoscere meglio questi strumenti comunicativi affascinanti e amati da tutti, capaci di veicolare messaggi positivi.

Lezioni con scrittori e giornalisti. L’obiettivo è quello di avvicinare bambini e ragazzi al mestiere di giornalista e di scrittore attraverso l’incontro con professionisti: Roberto Pomi e Gioia Capulli.

IL CONCORSO Canto & Disincanto

Si possono realizzare racconti, poesie, disegni e fumetti, seguendo uno di questi percorsi:

1. il cibo della mente. La lettura e la scrittura in tutte le loro forme e ad ogni età, quali strumenti insostituibili capaci di diffondere la conoscenza, la crescita e lo sviluppo della personalità di ogni individuo ed in particolare dei bambini e dei ragazzi. Uno stimolo per le nuove generazioni a considerare la lettura\scrittura non più come un obbligo ma come un piacere capace di arricchire la vita, con una particolare attenzione sull’importanza di testimoniare agli altri questo valore.

2. i prodotti, le ricette, i sapori della tradizione quali strumenti per conoscere un Paese, il territorio, le sue culture, i suoi costumi; il cibo come identità socio/culturale, espressione del lavoro, delle caratteristiche di un territorio, delle sue peculiarità e della passione delle sue genti.

Possono partecipare tutti gli studenti delle scuole e tutti i cittadini.

Le opere verranno esposte in una MOSTRA fino a giovedì 4 giugno e votate dai visitatori.

La Festa di premiazione si svolgerà Giovedì 4 giugno presso il Centro Commerciale Tuscia di Viterbo, che ospita e promuove l’intera iniziativa.



Pubblicato il: 05/05/2015

Condividi su:

TORNA ALLE NEWS

Sviluppato da InfoMyWeb - Segnalato su TusciaInVetrina.info - Credits

REGISTRATI ORA NELLA NOSTRA NEWSLETTER
Resta informato sulle novità del Centro Commerciale



Accesso riservato negozi